Brescia / Sgomberata tendopoli dei migranti in lotta contro i ritardi della sanatoria 2009


Il presidio permanente era iniziato ieri pomeriggio dopo una manifestazione di un centinaio di persone. Sabato nuovo corteo nel centro cittadino

29 settembre 2010 - 14:08

> Il comunicato dell’Associazione Diritti per Tutti di Brescia

Decine di celerini in assetto antisommossa, guidati da dirigenti della questura cittadina, hanno sgomberato questa mattina verso le 6,30 il presidio permanente per la sanatoria. Il presidio si era insediato ieri pomeriggio in via Lupi di Toscana, davanti all’ufficio unico della Prefettura, al termine di una manifestazione di alcune centinaia di persone ; composto da 8 tende, al momento dell’azione repressiva vedeva la presenza di una cinquantina di immigrati, soprattutto egiziani e di alcuni compagni-e italiani delle realta’ del movimento antirazzista. I poliziotti hanno circondato i migranti, che si sono stretti l’un l’altro, cercando dapprima di portarli in questura, poi di fronte alla resistenza passiva si sono limitati all’identificazione senza procedere a fermi. Un ragazzo egiziano e’ stato colpito alla gamba ed e’ stato in seguito portato all’ospedale in autoambulanza per accertamenti. Lo sgombero e’ stato attuato senza preavviso; ieri sera si e’ solo saputo che il segretario della CGIL Damiano Galletti era stato convocato dal Questore ma non si e’ poi avuta ulteriore notizia del contenuto dell’incontro: questa mattina i dirigenti di polizia hanno detto che l’ordine dello sgombero e’ arrivato dal comitato per l’ordine e la sicurezza, composto da Prefetto, questore, carabinieri, sindaco di Brescia (o vicesindaco?!?) e presidente della provincia. Lo sgombero dimostra che in questa citta’ non e’ piu’ possibile per gli immigrati attuare proteste pacifiche ma durature; la risposta comunque non si fara’ attendere: gia’ questa mattina, alle ore 10,30 si svolgera’ un’assemblea in via Lupi di Toscana davanti all’ufficio della Prefettura per decidere le prossime iniziative; sabato 2 ottobre alle ore 15 con partenza da Piazza Loggia si svolgera’ la manifestazione per la sanatoria, contro gli sfratti e contro le leggi razziste e sara’ anche una risposta di massa allo sgombero di polizia; inoltre, considerato che il 2 ottobre a Brescia ci sara’ la notte bianca dell’arte, c’e’ in discussione l’idea di trasformarla in notte bianca antirazzista e per i diritti.

Associazione Diritti per Tutti

> Aggiornamenti sull’Agenzia di Radio Onda d’Urto

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati