Brescia / Ancora cariche sotto la gru, feriti e fermati [video]


La polizia è intervenuta dopo che i manifestanti hanno cercato di spostare delle transenne. Manganelli e lancio di lacrimogeni. Almeno cinque in questura e due in ospedale.

13 novembre 2010 - 19:35

Dà notizia il sito di Radio Onda d’Urto che « i manifestanti hanno cercato di spostare alcune transenne, ne è seguito un parapiglia che ha provocato un aumento della tensione sfociato nel lancio di lacrimogeni da parte della polizia che ha anche effettuato una carica violenta contro i manifestanti».

I nostri collaboratori a  Brescia raccontano di cariche a tenaglia, dalle due estremità di via S.Faustino. Ci sarebbero diversi feriti (due condotti in ospedale, uno potrebbe essere in gravi condizioni) e almeno cinque antirazzisti bresciani fermati. Un centinaio di persone è riuscita dopo alcuni minuti a ricompattare il presidio permanente che, dal 30 ottobre, sostiene i migranti saliti sulla gru per sanatoria e diritti. In prima serata la situazione in via San Faustino sembra essere tornata alla normalità.

I fatti di oggi sono avvenuti intorno alle 17.30, dopo che era confluito nel presidio il corteo partito da Piazza Loggia e indetto dalla Rete Antifascista Bresciana, a seguito del forfait dei neofascisti Forza Nuova a tenere la manifestazione nazionale prevista oggi.

A Brescia un antirazzista è ai domiciliari, dodici migranti nei Cie, e altre cinque persone hanno l’obbligo di firma in questura dopo il violento sgombero del presidio  di lunedì scorso

> Leggi anche il report di MilanoX

> Nel video di CtvTubeStreet una fase delle cariche
si vede distitantamente il brutale pestaggio di un manifestante disteso a terra

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati