Bossi e Tremonti in piazza Maggiore: tafferugli e un fermato, poi rilasciato


Caricato un presidio spontaneo radunatosi per contestare i due ministri del governo Berlusconi. Un ragazzo portato via in ambulanza.

08 maggio 2011 - 22:44

Momenti di forte tensione, questa sera, al termine del comizio dei ministri Giulio Tremonti e Umberto Bossi in piazza Maggiore. Durante l’iniziativa, a quanto si apprende, si era formato a pochi passi dal ‘Crescentone’ un presidio spontaneo di cittadini e studenti intenzionati ad esprimere dissenso per la presenza dei due esponenti del governo Berlusconi.

Secondo le prime informazioni, la tensione è salita quando da piazza Maggiore i sostenitori di Lega e Pdl sono defluiti passando proprio nelle immediate vicinanze del presidio suscitando la reazione dei manifestanti. A quel punto i Carabinieri si sarebbero frapposti, caricando il sit-in: ci sarebbe un ferito, fermato dalle forze dell’ordine e portato via in ambulanza. In seguitp i manifestanti si sono portati al centro dell’incrocio tra via Indipendenza, via Ugo Bassi e via Rizzoli per bloccare il traffico.

* * *

Aggiornamento ore 24: il ragazzo ferito è ancora ricoverato all’Ospedale Maggiore (non in gravi condizioni), ma non sarebbe più in stato di fermo

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati