Blocchi del traffico in centro: protestano i lavoratori della Verlicchi e dell’Atc


Presidio dei lavoratori della Verlicchi davanti al Tribunale, in via Farini, nel giorno dell’udienza per il fallimento. In via Rizzoli, invece, la protesta dei dipendenti Atc per il contratto.

31 marzo 2011 - 15:42

Questa mattina gli operai della Verlicchi si sono ritrovati in presidio davanti al Tribunale dove era in corso l’udienza sull’istanza di fallimento presentata dagli stessi operai. I lavoratori si sono poi spostati in via Farini dove hanno bloccato il traffico esponendo lo striscione delle RSU dell’azienda e un’altro con scritto “Meglio falliti che in mano ai banditi”. L’udienza è stata però rimandata al prossimo 15 aprile un problema legato alle notifiche. Il Tribunale di Bologna, intanto, ha preso in mano la richiesta disequestro cautelare dello stabilimento (con il sindaco di Zola, Stefano Fiorini, che si e’ proposto come custode) e almeno su questo una decisione potrebbe arrivare gia’ nelle prossime ore. I lavoratori intanto continuanola mobilitazione con il presidio permanente nel cortile dell’azienda di Zola Predosa. Presente al presidio in via Farini anche l’Assemblea Anticapitalista: “La solidarietà e l’unione delle lotte fra studenti, precari e operai non è puro slogan o dichiarazione d’intenti, ma una pratica concreta da poter sviluppare sul campo”.

A bloccare il traffico in centro questa mattina anche i lavoratori dell’Atc, in sciopero per protestare contro il mancato rinnovo del contratto nazionale. Dal presidio in piazza del Nettuno, dove sono parcheggiati due autobus, si e’ staccato un gruppo di una ventina di persone che, con bandiere, fischietti e trombe da strada, si e’ piazzato al centro di via Rizzoli rallentando il traffico. “Siamo alla frutta senza contratto” e “Se mi girano i coglioni, faccio guidare Berlusconi”, recitano gli striscioni in piazza. L’ultimo rinnovo del contratto nazionale degli autoferrotranvieri risale a quattro anni fa, l’ultimo aumento relativo alla sola parte economica e’ del 2009.

>  Nell’ambito del progetto inCassati!, promosso da Vag61 in collaborazione con Zic, prosegue la rubrica che raccoglie esperienze di resistenza e di lotta portate avanti dai lavoratori colpiti dalla crisi.

La redazione di Zeroincondotta

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati