Blitz del Cas in autostazione contro la privatizzazione del trasporto pubblico locale


Gli studenti del Collettivo autonomo studentesco hanno protestato in autostazione, sui bus e infine in piazza Maggiore. Domani appuntamento in piazza dell’Unità.nomo

26 marzo 2010 - 20:52

Per protestare contro la privatizzazione del trasporto pubblico locale, oggi pomeriggio intorno alle 17,30 gli studenti del Collettivo autonomo studentesco hanno messo a segno un’azione comunicativa in autostazione, con volantini e striscioni. Inoltre, gli studenti del Cas sono anche saliti su alcuni mezzi e hanno attaccato adesivi sulle macchinette obliteratrici. “Quello del trasporto, a Bologna, per gli studenti e’ un problema fondamentale” spiegano dal Cas. L’iniziativa di oggi si inserisce in una “giornata della riappropriazione” praticata oggi a livello nazionale. Dopo il blitz in autostazione, il Cas ha tenuto un presidio in piazza Maggiore. Sempre sul trasporto, gli studenti del Cas torneranno in piazza in aprile, per una settimana tutta dedicata al problema del trasporto: dal 19 al 25.

Domani, invece, l’appuntamento e’ dalle 16 in piazza dell’Unita’: “Reclaim the street, reclaim your life“.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati