Ateneo, nuovo ultimatum a Bartleby


 

14 settembre 2012 - 17:53

Dopo l’impasse estiva, con l’università che preme perché gli attivisti escano da via S.Petronio Vecchio e la giunta che non trova una sede alternativa per i contrasti interni alla propria maggioranza,  l’Alma Mater ventila sgombero e requisizione dei beni se gli spazi non verranno liberati entro il 17 ottobre Il collettivo: “Vuole trovarsi tra le mani il fondo Roversi?”. Comunque, ribadiscono, resteremo finché “non sarà assicurata la continuità delle nostre attività”. Leggi l’articolo

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati