Atene / Sciopero generale: centomila in piazza, attaccati Ministero delle Finanze e sindacato socialista [foto+video]


Ieri ore di scontri con le forze dell’ordine, poi la caccia all’uomo tra Politecnico e quartiere Exarcheia

16 dicembre 2010 - 10:42

dal blog stradedigrecia

Alle 16.00 (GMT+2) i manifestanti ad Atene si stavano scontrando con la polizia antisommossa di fronte al Politecnico, mentre barricate venivano erette lungo tutta via Patison e la circostante zona di Exarchia. Migliaia di persone si rifiutano di lasciare le strade e le piazze della città, dopo la manifestazione di più di 100.000 persone, e si stanno raggruppando tutto intorno al centro dopo essersi scontrate con la polizia tutto il giorno. L’aria odora di gas lacrimogeno mentre i secchi dell’immondizia sono in fiamme ovunque.

Nel primo pomeriggio il ministro delle finanze è stato attaccato dagli scioperanti mentre pesanti scontri con la polizia hanno avuto luogo in Piazza Syntagma, sede del Parlamento, dove i ranghi della polizia sono stati sconvolti da una pioggia di bottiglie molotov intorno alle 13.30. La polizia ha lanciato lacrimogeni sulla parte principale del corteo che è però continuato con cori rumorosi, la polizia ha poi attaccato i dimostranti di fronte all’Università e a via Sina.

Poche migliaia di scioperanti hanno tentato di occupare il quartier generale del sindacato nazionale GSEE. La dirigenza del GSEE è controllata dal partito al governo (PASOK) e in pratica supporta le misure governative mentre si rifiutano di rappresentare in maniera consona le istanze dei lavoratori. Una forte concentrazione di polizia ha protetto gli uffici del GSEE dai manifestanti che, dopo gli scontri, sono tornati in direzione di via Omonia da via 3 Settembre.

Poco prima l’ex-ministro Hastzidakis era stato avvistato e picchiato dagli scioperanti…

Aggiornamento ore 16.30- Dietro la facoltà di Economia e intorno al Politecnico ad Atene scontri sparsi con la polizia e barricate, come anche per le strade di Exarchia con i manifestanti che giocano al gatto e il topo con la polizia al termine della manifestazione principale. L’intero quartiere di Exarchia è stato militarizzato, la polizia sta fermando e arrestando gente e molestando chiunque si trova in strada. Una chiamata a Radio98 riporta di aver visto la polizia fermare due persone che camminavano per strada e picchiarle prima di arrestarle. Dieci persone sono state arrestate a Piazza Vittoria, altri arresti sono stati effettuati nel centro di Atene per tutta la durata del giorno. Un altro testimone dice di aver visto un poliziotto in borghese picchiare selvaggiamente una persona.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati