Ancora un morto sul lavoro


Un 41enne, che stava valutando la messa in sicurezza di un capannonne in disuso, in zona Roveri, ha perso l’equilibrio cadendo dal tetto.

13 maggio 2011 - 14:45

Ancora un morto sul lavoro a Bologna: la vittima questa volta è un uomo di 41 anni, morto stamattina in un capannone all’incrocio tra via del Tappezziere e via del Muratore, in zona Roveri: è caduto dal tetto del capannone dopo aver messo un piede su una copertura di plexiglas, perdendo l’equilibrio. L’uomo era un consulente per la sicurezza: si trovava sul tetto (insieme ad altre due persone) per valutare la messa in sicurezza dello stabile, un capannone in disuso da ristrutturare, di proprieta’ di una ditta di Forli’.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati