Anche a Bologna il “Clandestino Day”


Si potrà partecipare anche sotto le Due torri all’appuntamento nazionale per dire “no” al razzismo. Venerdì 24 settembre’010, dalle ore 19 alla sala Benjamin di via del Pratello 53.

23 settembre 2010 - 17:10

Noi non respingiamo!

Appuntamento al Clandestino Day di Bologna per dire no al razzismo

E´ per venerdì 24 settembre 2010 l´appuntamento con il Clandestino Day, evento a carattere nazionale di riflessione e integrazione proposto dal settimanale Carta e giunto alla sua seconda edizione. A Bologna l´evento si terrà in via del Pratello, strada nel cuore della vita cittadina e nota per il suo essere multietnica, ed è organizzato da 30 associazioni, Ong attive ed emittenti radiofoniche del territorio unite contro il razzismo. All´insegna di “Noi non respingiamo!” il Clandestino Day di Bologna invita a riunirsi per dire basta ai provvedimenti razzisti del governo: dall´introduzione del reato di clandestinità al prolungamento della detenzione nei Cie, dai respingimenti in mare alla violazione del diritto d´asilo, dalla sanatoria – truffa al permesso di soggiorno a punti e al tetto di immigrati nelle classi. L´edizione 2010 richiama l´attenzione ad avvenimenti di questi ultimi 12 mesi caratterizzati da ingiustizia sociale e mancanza del rispetto dei diritti umani, come la rivolta di Rosarno e le ribellioni sempre più frequenti nei Centri di detenzione per migranti, la Legge Bossi Fini e il permesso di soggiorno vincolato al contratto di lavoro, ma prende spunto anche da dimostrazioni importanti di forza e di collaborazione dei movimenti italiani contro il razzismo che hanno fatto sentire con forza la loro voce nella grande manifestazione del 17 ottobre 2009 e nel primo sciopero dei migranti del 1° marzo 2010.

A Bologna l´appuntamento per il Clandestino Day è presso la Sala Benjamin in via del Pratello 53, dalle 19 in poi.

Si partirà con la proiezione di “In between – Nove sguardi sulla scena europea” per poi proseguire con approfondimenti e dibattiti organizzati dalle Associazioni che si battono per i diritti dei migranti. In conclusione esibizione di gruppi musicali: Tam Tam Clandestino – percussioni dall´Africa dell´Ovest.

> Iniziativa promossa da:

Amani, amici dei popoli, associazione mondo, associazione per la sinistra di bologna, avvocati di strada, carta, cefa, cestas, coordinamento migranti bologna, comitato primo marzo 2010 bologna, consorzio regionale iniziative solidali, cospe, cor(a)zone, crossingtv, ecologisti s.p.a., famiglie insieme, gvc, gruppo yoda, harambe, il ventaglio, nova,radio citta´ del capo, radio citta´ fujiko, radio kairos, sinistra critica bologna, sinistra ecologia liberta´, sokos, sopra i ponti, terres des hommes, ya basta! bologna

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati