Amianto, un altro smaltimento abusivo a Pianoro


Nuova segnalazione dell’Associazione esposti amianto: “Profanato anche il lungo Savena”.

16 giugno 2010 - 16:18

Ancora un “incredibile smaltimento abusivo di fibrocemento” scoperto nel territorio bolognese, più precisamente a Pianoro. La denuncia arriva dall’Associazione esposti amianto (Aea): “Profanato anche il lungo Savena”, si legge nella nota.  Il deposito si trova “in via Gruppi, nei pressi di un cartello che illustra un ameno sentiero Cai e a pochissima distanza dalle fantastiche gole di Scascoli”. Un po’ piu’ in la “altri detriti da attivita’ edilizia”. Se l’autore dello smaltimento “ha fatto un gesto ignobile e pericoloso per la salute collettiva”, l’Aea sottolinea: “Cosa fanno per la prevenzione Ausl, Comuni, Provincia e Regione?”. Per l’Aea “stanno a guardare”, a fronte delle “semplici” proposte che l’associazione avanza da anni: “Censimento, sostegno conomico e logistico allo smaltimento corretto, informazione e formazione sui rischi”.

Per un nuovo smaltimento scoperto in via Gruppi, intanto, l’Aea conferma l’avvenuta bonifica di quello segnalato due settimane fa in Val di Zena (sempre sul territorio di Pianoro): “24-48 ore devono essere sufficienti” per una bonifica, avverte pero’ l’Aea.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati