Ferrara / Aldro, due blogger rilanciano. Chiesto risarcimento al Ministero dell’Interno


Dopo il non luogo a procedere per diffamazione nei loro confronti, due “amici di Aldro” chiedono i danni per la persecuzione giudiziaria subita da parte della Polizia di Stato di Ferrara.

25 gennaio 2011 - 20:22

Due frequentatori del blog della famiglia Aldrovandi, Giorgio Antonaci e Mauro Corradini, entrambi romani, hanno fatto sapere oggi tramite il loro legale di aver intentato una causa di risarcimento nei confronti del Ministero dell’Interno per danni economici, esistenziali e di immagine, nella somma di 100 000 euro a testa, a causa della condotta “persecutoria da parte di organi della Polizia di Stato in forza alla questura di Ferrara”.

Il riferimento è la citazione in giudizio per diffamazione subita dai due blogger da parte di Marco Pirani, uno dei condannati (8 mesi) per omissione nel processo “Aldro bis”.

Il Luglio scorso i due internauti erano stati sollevati da ogni carico dal Tribunale di Roma, il quale riconobbe il “diritto di critica” con queste parole:

la campagna stampa, mirante a sollecitare criticamente le indagini non ancora intraprese e/o comunque ritenute carenti, riflette attività strettamente correlate alla libera informazione (costituzionalmente tutelata), e quindi al diritto ad informare e ad essere informati in ogni settore della vita civile, cui è sotteso il controllo del corpo sociale in ordine alle vicende di pubblico interesse per le quali la mobilitazione e/o i movimenti di opinione appaiono perfettamente plausibili e legittimamente operanti”.

d.g.

> Vai allo speciale su Federico Aldrovandi

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati