Aggressione fascista a Piacenza


Aggredisce due ragazzi con un coltello ferendoli, poi fugge. L’aggressore vicino agli amobienti dell’estrema destra.

23 novembre 2009 - 16:36

Si è verificata nella serata di ieri, domenica 22 novembre, davanti alla sede della Cooperativa Infrangibile a Piacenza. Secondo la ricostruzione dei testimoni  un giovane, Manuel Foletti, già noto per la sua vicinanza all’estrema destra si trovava vicino alla sede della Cooperativa, ritrovo abituale di molti ragazzi di sinistra, quando ha inizialmente provocato i ragazzi a parole per poi passare ai fatti: due ragazzi sono stati colpiti da Foletti con un coltello serramanico, il primo al volto ed ilsecondo al collo. L’aggressore è poi fuggito rifugiandosi a casa dove è stato prevelato poco dopo dalla polizia, mentre il coltello è stato ritrovato poco distante in un cassonetto. Per questa sera è stata convocata un assemblea antifascista, alle 21 presso la sede della Coop Infrangibile.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati