1° marzo: “Sciopero degli stranieri, una giornata senza di noi”


.

19 febbraio 2010 - 14:41

migrIl comitato bolognese: «una giornata di mobilitazione» contro i provvedimenti «che legalizzano paura ed intolleranza». Presidio h15 al Nettuno. Il Coord. migranti: «Anche a Bologna il 1° marzo parla di sciopero». La mattina Rdb promuove un presidio all’ufficio immigrazione di via Bovi Campeggi. Il mondo della scuola si farà sentire, i Cobas preparano una giornata di didattica alternativa. Bartleby, Precari della Scuola e Studenti medi lanciano un concentramento alle 14.30 in Piazza Verdi. Aderiscono allo sciopero anche il Livello 57 nonché la sinistra anticapitalista e la rete Sim.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati